Psicologo Psicoterapeuta

Saper leggere e valutare le risorse mentali.

Saper leggere e valutare le risorse mentali di cui disponiamo, ogni volta che vogliamo inseguire un sogno, realizzare un progetto o semplicemente migliorare il proprio status quo è fondamentale per ogni essere umano.

Può esistere un forte divario tra le risorse che uno sente di avere (risorse percepite) e le risorse realmente disponibili se sviluppiamo la capacità di accedervi (risorse latenti). Quando queste letture non sono coincidenti, possono sorgere problemi: la sottovalutazione delle proprie risorse da una parte o l’iper-valutazione delle stesse dall’altra.

Le performance possono essere aumentate.

E’ importante per ognuno di noi conoscere con estrema precisione lo stato delle proprie energie e risorse mentali accessibili e sapere quali sono quelle latenti e allenabili.

Sulla base di un’attenta analisi, vengono prese coerentemente le decisioni connesse su dove dirigersi per il proprio miglioramento.

Quindi è importante prendere coscienza delle proprie risorse per far nascere la voglia di migliorarsi e coltivare il meglio di se stessi, qualsiasi sia il livello di partenza.

Potenzia le tue risorse.

Ti capita di non avere l’energia per leggere un libro la sera? O di non riuscire ad andare in palestra una settimana di fila? O di non trovare la voglia di andare semplicemente a fare una passeggiata?

Gestire le energie è un punto critico, che influisce sulla tua efficienza lavorativa, sulla tua qualità della vita e sulla qualità delle tue relazioni, in modo particolare su quelle significative, con le persone più importanti.

Avere l’energia per trovare spazi per recuperare energia diventa una sfida. Spazi anche limitati per rigenerare i tuoi pensieri, le tue forze fisiche e la tua vitalità.

E allora che fare?

In che modo puoi recuperare energie necessarie per il tuo lavoro? Come preservare – o riconquistare – i tuoi spazi personali nella vita privata?

Non esistono formule magiche, ma sicuramente ci sono consigli pratici, preziosi, che possono fare una grande differenza.

Questi consigli possono aiutarti a trovare il tuo modo per recuperare le tue energie. Dico “il tuo modo” perché, solo tu puoi sapere – o scoprire – quali possono funzionare di più e meglio con te. Ogni persona ha un suo modo per recuperare le energie, le sue modalità di ricarica. Scopri e valorizza il tuo modo.

C’è chi recupera energia fermandosi, riposando e chi facendo attività fisica o sportiva, chi non fa letteralmente nulla (ozio totale) e chi genera nuove energie creando varietà in quello che fa.

Quali sono i modi con i quali tu riesci a recuperare presto e bene le tue energie? Quali attività (non-attività) sono le più efficaci per te?

Solo tu puoi sapere come ti ricarichi e recuperi le tue migliori energie. Prendine piena consapevolezza e fanne tesoro. Quando hai trovato i tuoi modi di recuperare prenditi il tempo per farlo. Proteggi questo tempo perché è prezioso. Programma quando e quanto tempo vuoi dedicare a te stesso per ricaricarti. E fallo.

Strategie pratiche per recuperare energie.

Se è vero che ogni persona ha il suo modo per recuperare energia è altrettanto vero che ci sono alcuni modi che funzionano per molte persone.

Un modo estremamente efficace per generare nuove energie è rompere gli schemi: fa qualcosa di nuovo o di diverso. Rompi le abitudini e vedrai che il tuo generatore interno di energia si metterà in moto. Lo sentirai dentro di te e ti farà stare bene. Non è necessario disporre di ore o giorni, possono bastare alcuni minuti più volte durante la giornata. L’importante è che siano minuti completamente tuoi, di stacco completo, che ti mettano in contatto con te stesso, con quello che ti piace fare e che ti dà energia.

Ogni tanto prenditi una giornata di vacanza. Anche mezza giornata può andar bene…

Il significato di questa scelta può essere veramente importante e il valore va ben oltre la giornata che hai deciso di prenderti per te. E questo lo sai anche tu.

Vivi completamente e intensamente il tempo che ti sei preso per te per recuperare o generare nuove energie.

Vivi il presente e solo quello. L’unica cosa che conta è il momento presente un momento tutto tuo.

Dimentica cellulare, posta elettronica e internet. Spegni tutto ciò che ti allontana dal presente e dalla vita reale.

Fallo almeno una volta la settimana per un giorno intero. E almeno una volta al giorno per almeno un’ora. Almeno quando stai mangiando.

Cose che puoi fare.

Puoi cominciare subito, da solo, a migliorare la gestione delle tue energie, attraverso queste azioni quotidiane:

  1. Utilizza ogni giorno “i tuoi modi” per ricaricarti e recuperare le tue migliori energie.
  2. Decidi tu quando farlo e proteggi quel tempo come la cosa più preziosa.
  3. Esplora e sperimenta nuovi modi di fare le cose, fa qualcosa di diverso. Ti renderai conto di quanta energia possa generare.
  4. Riserva momenti specifici, anche pochi minuti, per “staccare” completamente. Sono una conquista di grande valore.
  5. Almeno una volta al mese prenditi almeno una mezza giornata di vacanza e fa, in quel tempo, qualcosa che ti piace.
  6. Allenati ogni giorno a fare esperienza del presente. Ogni momento è buono per essere solo “qui e ora”.
  7. Disconnettiti durante il pranzo, la cena e nel week-end. Lascia il cellulare deliberatamente a casa quando vai a fare una passeggiata o sei in palestra o in qualsiasi altro posto a fare qualcosa che ti piace. Sta in contatto con te stesso e le persone con cui sei.

C’è una persona con cui passi più tempo di ogni altra: tu.

Quella persona ha bisogno di energia per stare bene. Quella persona se lo merita.