Richiedi il Bonus Psicologo INPS

A chi è destinato il bonus psicologo? 

Il bonus psicologo è stato inserito nel decreto milleproroghe ed è destinato  a chiunque soffra di un disagio psicologico o problemi di salute mentale, soprattutto in riferimento agli strascichi del post pandemia.

A quanto ammonta l’importo?

L’importo massimo potrà essere di 600 euro all’anno e dipenderà dalle fasce di reddito.

  1. Con Isee inferiore a 15mila euro si avrà il bonus fino a 50 euro a seduta con massimo 600 euro (12 sedute);
  2. Con Isee tra 15mila e 30mila euro il bonus sarà di 50 euro per ciascuna seduta, per un importo massimo di 400 euro (8 sedute);
  3. Con Isee superiore a 30mila euro e non superiore a 50mila euro il bonus sarà di 50 euro per ciascuna seduta, per un importo massimo di 200 euro (4 sedute).

Per richiederlo si fa domanda all’Inps e l’assegnazione avviene sulla base dell’ordine di arrivo a partire dall’Isee più basso. Verranno poi pubblicate delle graduatorie e il bonus dovrà essere utilizzato entro 180 giorni dalla data di accoglimento della domanda.

Come presentare la domanda

La procedura per la presentazione della domanda per il “Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia” è disponibile accedendo al servizio Contributo sessioni psicoterapia

Una volta entrati, pe accedere alla procedura è necessario disporre delle credenziali SPID almeno di II livello, CIE o CNS.

Iter della domanda?

Al termine del periodo stabilito per la presentazione delle domande, verranno redatte le graduatorie regionali/provinciali (nel caso di Trento e Bolzano) finali per l’assegnazione del beneficio nei limiti di budget di cui alla tabella C allegata al decreto-legge n. 228/2021 (art. 5, comma 6, del decreto interministeriale del 31 maggio 2022).

Le rispettive graduatorie regionali/provinciali terranno conto del valore ISEE e, a parità di valore ISEE , dell’ordine di presentazione.

L’INPS provvederà all’erogazione del beneficio nel limite di budget sopra indicato e, al raggiungimento di detto limite, non potranno essere finanziate ulteriori domande, fatta salva l’eventuale riassegnazione di risorse non utilizzate (art. 5, comma 10, del decreto interministeriale del 31 maggio 2022) o un eventuale successivo incremento del budget con risorse aggiuntive statali o regionali da trasferire all’Istituto.

Accettazione e pagamento del Bonus

Il completamento della definizione della graduatoria verrà comunicato con apposito messaggio.

Il beneficio è riconosciuto una sola volta in favore del cittadino richiedente. In caso di accoglimento della domanda, il contributo è riconosciuto, per un importo fino a 50 euro per ogni seduta di psicoterapia, ed è erogato fino a concorrenza della somma massima assegnata, parametrata ai valori ISEE come sopra descritti.

In caso di accoglimento della domanda, verrà resa disponibile l’indicazione dell’importo del beneficio e del codice univoco associato, da consegnare al professionista presso cui si tiene la sessione di psicoterapia.

L’importo riconosciuto per il “Contributo sessioni di psicoterapia” deve essere utilizzato entro 180 giorni dall’accoglimento della domanda, decorso detto termine il codice univoco sarà annullato.

Clicca qui per richiedere il Bonus INPS