Psicologo Psicoterapeuta

Fondo prevenzione disagio psichico e salute mentale (voucher)

Questo fondo ha lo scopo di garantire un supporto psicologico dopo il periodo della pandemia da Covid che, per diverse ragioni, ha causato un grande disagio.

Il bonus psicologo della Regione Lazio consiste in un voucher destinato ai giovani psicologicamente fragili. l’aiuto economico, che può arrivare fino a 1.000 euro si suddivide in voucher di 50 Euro ed è riconosciuto in base a limiti ISEE e criteri sociali.

I soggetti destinatari della misura sono i cittadini giovani che presentano una situazione di vulnerabilità accertata dal medico di base o pediatra. Più precisamente, al momento della data di presentazione della domanda gli interessati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

essere cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Unione Europea o essere in possesso di regolare permesso di soggiorno CE;

avere residenza o domicilio in uno dei Comuni della Regione Lazio;

avere un’età compresa tra 6 e 21 anni (22 anni ancora non compiuti al momento della presentazione della domanda); la Regione valuterà, in base ai risultati raccolti all’esito della prima scadenza del presente avviso, eventualmente di estendere la platea dei destinatari anche ai giovani fino ai 26 anni di età.

essere regolarmente iscritto ad uno dei seguenti percorsi del sistema di istruzione e formazione regionale: istruzione primaria di primo e secondo grado, istruzione secondaria, sistema regionale della formazione professionale IeFP, istruzione di tipo universitario, ITS e, Accademie;

  • trovarsi all’interno di un nucleo familiare con attestazione ISEE (o ISEE minorenni in caso di genitori non conviventi) in corso di validità relativa all’anno di partecipazione non superiore a 40.000 euro.

Come richiedere il Bonus

La procedura per l’erogazione dei buoni di servizio della Regione è articolata nei seguenti passaggi.

Il richiedente si deve recare dal medico di medicina generale (MMG) o dal pediatra di libera scelta (se è un minore) (PLS) che svolgerà una prima valutazione clinica e identifica del bisogno del paziente; se rileva la necessità di attivare l’intervento dello psicologo, compila la richiesta sull’apposito modello con indicazione del numero massimo di sedute richieste (massimo 20, della durata di un’ora ciascuna).

Puoi scaricare qui il modulo di richiesta da portare al tuo medicoScarica modulo bonus psicologo regione lazio

Successivamente, Il richiedente (Il genitore se è un minore) presenterà domanda, con tutti gli allegati previsti dall’articolo 8 dell’avviso, esclusivamente tramite la piattaforma efamily (buonopsicologico.efamilysg.it).

Le richieste verranno verificate e quelle approvate saranno pubblicate sulla piattaforma efamily e sui canali istituzionali regionali.

Entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’approvazione, il richiedente deve attivare il buono tramite la piattaforma efamily, che genera un Codice Identificativo che dovrà essere consegnato allo psicologo come modalità di pagamento delle sedute.

Entro 60 giorni dall’attivazione, il richiedente deve individuare lo psicologo consultando la pagina Ordinepsicologilazio.it/aiutamente, contenente l’elenco di tutti i professionisti aderenti all’iniziativa.

Entro 10 giorni lo psicologo risponderà ed accetterà o meno di erogare il servizio.

Dalla data di accettazione da parte dello psicologo l’attività si considera avviata. In caso di non accettazione dello psicologo scelto, il richiedente avrà la possibilità di individuare un nuovo psicologo avendo a disposizione ulteriori 30 giorni per attivare una nuova scelta.

Attenzione: La validità dei buoni attivati è di 12 mesi a partire dalla data di attivazione del buono sulla piattaforma efamily.

Percorso terapeutico

La prima fase è la realizzazione di 4 colloqui di supporto che sono obbligatori.

Al termine di questa prima fase, lo psicologo, dopo essersi consultato con il Medico inviante e con i genitori (in caso di minori), può stabilire, con l’accordo degli interessati, la conclusione dell’intervento di primo livello (consultazione e diagnosi 4 sedute), oppure valutare di intraprendere un intervento ulteriore, attraverso il servizio relativo di “abilitazione-riabilitazione e sostegno”.

Gli ulteriori percorsi sono della durata di 8 o 16 sedute, tale eventuale proseguimento va attivato sempre su piattaforma efamily, con la generazione di un nuovo codice entro 30 giorni dal caricamento della richiesta da parte dello psicologo.


Dott.ssa Dorella Pierini (Psicologa Clinica Psicoterapeuta) Roma Via Iberia 76 e Online

Aderisco al Bonus Psicologo Giovani delle Regione Lazio Clicca qui per sceglieremi dall’Ordine degli Psicologi Lazio 

Se vuoi ulteriori informazioni a riguardo, puoi contattarmi